Skip links

A che punto siamo

Eccellenze Rurali: Trigno residenza diffusa – Rete Rurale

Eccellenze Rurali: Trigno residenza diffusa – Rete Rurale

Trigno residenza diffusa è un progetto che intende migliorare la qualità della vita dei soggetti fragili in particolare degli anziani nell’area dell’alto vastese in Abruzzo. L’attenzione, quindi, è rivolta ad affrontare le problematiche tipiche delle aree interne, tra cui quelle dell’assistenza sanitaria, dello spopolamento dei borghi e del relativo degrado edilizio nonché della lontananza dai servizi essenziali. Il progetto sviluppa un modello di comunità al servizio delle persone anziane promuovendo l’innovazione e ricorrendo alle soluzioni offerte dalle tecnologie digitali e investendo nel recupero di edifici e spazi pubblici per adibirli a nuove attività o per creare occasioni di interazione sociale e culturale in un’ottica di sviluppo della silver economy.

Passeggiata a Guardiabruna

Passeggiata a Guardiabruna

Gli iscritti alla comunità di progetto Trigno Residenza Diffusa e gli interessati al progetto sono invitati a partecipare ad una passeggiata nella frazione di Guadiabruna il giorno 6 Giugno. Il ritrovo sarà alla ore 15.30 presso il Centro Anziani di Celenza sul Trigno. Per info: Roberto Colella tel. 328

laboratorio trigno residenza diffusa
Laboratorio di proverbi locali e canzoni tradizionali

Laboratorio di proverbi locali e canzoni tradizionali

Martedì 09 Maggio, presso il Centro Anziani di Celenza sul Trigno, gli iscritti alla comunità si sono confrontati su uno dei laboratori proposti dal progetto, col fine di impegnare gli anziani locali in attività sociali e culturali e garantire loro uno spazio aggregativo in cui mantenere attiva l’attività cerebrale. Il tema di laboratorio ha riguardato i proverbi locali e le canzoni tradizionali. Gli anziani presenti hanno potuto confrontarsi e fare un brainstorming sul tema, selezionando ed interpretando insieme tutti i canti a loro più cari. Il comune di Celenza sul Trigno è intenzionato a raccogliere i migliori proverbi e inserirli su delle mattonelle che andranno a comporre un percorso nel paese, fungendo da arredo urbano e patrimonio materiale della memoria.